Festa 2017


SCARICATE SUBITO IL PIEGHEVOLE CON IL PROGRAMMA DELLA FESTA:

FSGM2017_Pieghevole della festa

 

Madonne e Messeri siam qui a declamar il programma dei festeggiamenti…

Per tutta la durata dei festeggiamenti potrete passeggiare in un vero mercato storico a cura della compagnia Arceri e Balestrieri di Mastino oltre alle molteplici botteghe artigiane provenienti anche da fuori regione e godere delle suggestive esibizioni itineranti dei musici Symphonia Medievale.

Alle ore 19.30 di sabato 22 aprile 2017 apriranno le taberne in piazza, che vi faranno assaporare deliziosi piatti per una cena in un’atmosfera davvero affascinante, verso le 21.00 poi potrete assistere alla cerimonia ufficiale di apertura dei festeggiamenti con riconsegna del palio e della corona della principessa, della contrada vincitrice dell’edizione precedente: CENTRO.

A seguire lo spettacolo di strada della compagnia Flama Draconis che grazie all’improvvisazione teatrale e ai giochi di fuoco coinvolgeranno il pubblico nelle gesta del nostro patrono e non solo.

Nella giornata successiva, domenica 23 aprile 2017, dalle 9.30 la piazza vi accoglierà con il mercato storico e le botteghe artigiane, a seguire l’apertura delle Taberne, la Santa Messa che quest’anno sarà alle ore 10.30 (non ci sarà la messa delle 9.00).

All’uscita della solenne cerimonia, il primo spettacolo dei tamburini e sbandieratori di Cordovado.

Si proseguirà con il pranzo in piazza con menù tipicamente medievali preparati dalle Taberne e le euforiche improvvisazioni che divertiranno grandi e piccini con Monaldo Istrio Lo Giullaro.

Alle ore 15.00 inizieranno i giochi popolari in cui le quattro contrade si contenderanno il Palio 2017, si proseguirà poi con il secondo spettacolo  a cura dei Tamburini e Sbandieratori di Cordovado e la proclamazione della Contrada vincitrice.

Alla sera poi, i festeggiamenti proseguiranno con la cena preparata dalle nostre Taberne, allietata dalle incantevoli melodie dei Symphonia Medievale e dai giochi di fuoco di Monaldo Istrio Lo Giullaro.

Rispondi